(MI) SPECCHIO


(MI) SPECCHIO

*(il cellulare è sempre lo stesso)

Vi è mai successo??? Potrebbe essere positivo ma anche negativo eh??!! Come vi guarda chi avete davanti???

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

79 thoughts on “(MI) SPECCHIO

  1. anch’io riesco a scrivere in modo speculare, ma è un gioco…
    certo che se ti succede quando ti allontani, è qualcosa di più profondo…

    • scatenolamente scrive:

      quando mi allontano??
      che cosa intendi??

      • Ho citato la parte ‘a rovescio’ del tuo testo… semplicemente…
        Se quando sei lontano dai suoi occhi scrivi al contrario, vuol dire che si proprio cotta! Ecco cosa intendevo; scusa se sono stata criptica, non era mia intenzione.

      • scatenolamente scrive:

        ahahaha ok ok
        non sono cotta di nessuno, non sempre quello che scrivo mi riguarda ..

        *comunque sono mancina e mi è più facile scrivere in questo modo, quand’ero piccola lo facevo come se fosse normale, da destra verso sinistra .. ma i miei mi hanno corretto subito, perché “spaventati” da questa cosa, ahahahah ( per me invece era tutto positivo, non mi sporcavo la mano con le cancellabili, vedevo quello che scrivevo ed ero più comoda🙂 ). Adesso scrivo normalmente, ma se ho qualcuno accanto che mi osserva nota che le lettere vengono scritte al contrario nonostante appaiano sul foglio nel verso giusto. ( non so se sono riuscita a spiegarmi🙂 )

      • Sìsì ti sei spiegata benissimo!
        Gli anziani dicono che la sinistra è la mano del diavolo,… se ti avesse vista mia nonna scrivere con la sinistra e al contrario, ti avrebbe fatto fare subito un esorcismo!!!
        Pensa che io scrivo al contrario ma con la destra…

      • scatenolamente scrive:

        e si, in un mio post ho parlato di questo. Mi nonna è d’accordo con la tua .. le hanno provate tutte per farmi scrivere con la destra .. in un periodo scrivevo con entrambe a seconda delle situazione ahahahaha .. poi si sono arresi tutti .. e desso faccio qualsiasi cosa con la sinistra ..😀

      • Evviva la libertà! Invece io sono rimasta quasi ambidestra, nel senso che il più delle cose le faccio con la sinistra, ma dove mi hanno insegnato a farle con la destra (tipo scrivere) lo faccio con la destra.
        Mannaggia alle convenzioni!

  2. giuliandgiuls scrive:

    Ho fatto la coraggiosa e mi sono guardata Antichrist. Inutile dire che il regista sa decisamente fare il suo lavoro, scene girate in modo spettacolare (specialmente il prologo) gli attori (sebbene lei la detesto profondamente per il suo essere assolutamente snob) mi sono piaciuti molto! Però devo essere sincera non riesco a capirne il senso😦
    La disperazione, l’elaborazione del lutto ok, ma lei ha delle turbe importanti direi… Ma gli animali? e perché metteva le scarpe al contrario al bimbo? per questa malvagità intrinseca?
    haha quante domandeeeee

  3. e2ls scrive:

    Io ho un po’ paura degli specchi, perché non so mai chi ci vedrò dentro.

  4. ilnonamato scrive:

    Dietro agli occhi ci sta sempre un cuore… sarei curioso di sapere come mi vede il cuore di una donna che mi piace, dall’altra parte degli occhi… Sei sempre bravissima, c’è un posto sul camion? Io poi scendo prima dell’arrivo, così non ti metto in imbarazzo, tanto sino in Sicilia di tempo ne abbiamo😉

  5. mtcava scrive:

    non esco sto in casa e nessuno mi vede!😉

  6. è lo stesso problema di Pirandello!! in Uno Nessuno Centomila eccolo che nella sua magnifica capacità di ridicolizzare il tutto si fa carico di una problematica che nessuno potrà risolvere: io sarò per me uno, per te cento, per altri nessuno! e mai ci sarà possibile di sapere come gli altri ci guardano, perchè non possiamo controllare le nostre espressioni…ci pensavo qualche giorno fa, e credo che per specchiarsi si abbia bisogno di conoscere le mille personalità che abbiamo in noi, e questo lo si può fare solo trovando chi ci conosce più di noi stessi🙂

  7. giuliandgiuls scrive:

    Credo che ognuno ci guardi diversamente a seconda delle emozioni…
    Con gli occhi dell’amore, della rabbia, della gioia…
    È un po’ come avere tante te e me, tanti loro. Tante facce diverse che sono tutte me.

  8. Gintoki scrive:

    Secondo me gli altri non vedono noi come noi vediamo (crediamo) ci vedano. Potremmo dire che, in realtà, esistono molteplici visioni di noi stessi in giro

    • scatenolamente scrive:

      infatti il “forse” è determinante😉
      Mi piace il tuo commento !

      • Gintoki scrive:

        sì, poi, beh, a pensarci un po’ è inquietante, perché vuol dire che la forma del nostro Io assume contorni vaghi, definiti di volta in volta dalla percezione che gli altri hanno di noi. Un Io esteso, condiviso e che è influenzato solo parzialmente dalla quantità di informazioni che rilasciamo al prossimo. Infatti, se anche io decidessi di chiudere il mio Io interno rispetto all’esterno, gli altri avrebbero comunque modo di osservarmi e darmi una forma.

        Ma forse ho divagato troppo

      • scatenolamente scrive:

        assolutamente, mi piace leggerti, perché stai scrivendo tutto quello che vedi osservando il mio foglio … e molto è uguale a quello che vedo io ..😉

  9. tramedipensieri scrive:

    Eh questo non si sa…..se è così che ci vedono gli altri….
    Ho seri dubbi…

    ottimo il cell. non cambiarlo!

    buona giornata
    .marta

  10. Mi piacerebbe vedermi con gli occhi di qualcun’altro

  11. Francesco Vitellini scrive:

    Guarda che anche se scritto al contrario “Qundo” è un erorre😉

Vuoi ScatenareLaTuaMente ??? ... "Chiacchiera" un po' con me ... :D

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: