Quello che qualcuno ha pensato prima di ….


(questa pagina è in continua evoluzione)(mi dispiace ma si allungherà)

da un film che non sono più riuscita a rivedere
perché non ricordo il titolo e sono anni che lo cerco
-AIUTATEMI-

“certe persone non si possono fermare, entrano nella tua vita destinate a lasciarla, puoi stringerle e abbracciarle quanto vuoi ma il massimo che puoi sperare è solo di rallentarle un po’ perché non c’è stretta abbastanza forte che tenga.”

Ernesto Teodoro Moneta – Unico Premio Nobel per la Pace Italiano, 1907 –

“Forse non è lontano il giorno in cui tutti i popoli, dimenticando gli antichi rancori, si riuniranno sotto la bandiera della fraternità universale e, cessando ogni disputa, coltiveranno tra loro relazioni assolutamente pacifiche, quali il commercio e le attività industriali, stringendo solidi legami. Noi aspettiamo quel giorno.”  (eh si, lo aspetto pure io -.-‘ Caro Sig. Moneta, 2013)

Edgar Allan Poe

“Mi pareva di essere vicino a capire, senza riuscire però a capire, come capita di essere vicini a ricordare e non riuscire a ricordare”

Fedor Dostoevskij

“Quando ogni uomo avrà raggiunto la felicità, il tempo non ci sarà più”

“A volte l’uomo è straordinariamente, appassionatamente innamorato della sofferenza”

“Il grado di civilizzazione di una società si misura dalle sue prigioni”

“Per un momento le bugie diventano verità” 

e tantissimo ancora

Pierpaolo Pasolini

“La droga viene a riempire un vuoto causato dal desiderio di morte e che è dunque un vuoto di cultura”

“Basta ai giovani contestatori staccarsi dalla cultura, ed eccoli optare per l’azione e l’utilitarismo, rassegnarsi alla situazione in cui il sistema si ingegna ad integrarli. Questa è la radice del problema: usano contro il neocapitalismo armi che in realtà portano il suo marchio di fabbrica, e sono quindi destinate soltanto a rafforzare il suo dominio. Essi credono di spezzare il cerchio, e invece non fanno altro che rinsaldarlo”

“Chi dice che io sono uno che non crede, mi conosce meglio di quanto io conosca me stesso. Io posso essere uno che non crede, ma uno che non crede che ha nostalgia per qualcosa in cui credere”

è inutile dire molto altro ancora

Giorgio Gaber

“La solitudine
non è mica una follia,
è indispensabile
per star bene in compagnia”

“Non c’è niente da fare In amore il pensare è niente, il sentire è tutto”

facendo due conti allungo di tantissimo mi dispiace -.-’ il video dura una quindicina di minuti

-approfittatene perché adesso il Tempo nonostante sia denaro non si paga🙂 –

“ma io non sono ancora nel mondo dei cieli

sono troppo immischiato nei vostri sfaceli”

da “Io se fossi Dio” di Giorgio Gaber

Emily Dickinson

“sono capace di passare il dolore, stagni interi di dolore. Ci sono abituata ma appena la gioia mi sfiora, le gambe non reggono”

“Qualcosa di strano dentro, quella che era, e quella che sono, adesso, due cose divise. Potrebbe questa essere pazzia?”

“Provare dolore è questione naturale non di buona educazione, il velo sugli occhi antica morale abitudine.”

“Se fossi certa che oltre questa vita, la mia e la tua saranno, la butterei lontana, come una buccia, la mia e sceglierei l’eternità.”

vabbè non posso scriverle tutte ma non finirei mai ….

dal film “ragazze interrotte”

“sono mai stata matta? Forse si o forse è matta la vita … la follia non è essere a pezzi o custodire un oscuro segreto … la follia siete voi o io amplificati … (se avete mai detto una bugia e vi è piaciuto, se avete mai desiderato di restare bambini in eterno) …”

Josè Saramago

“oggi non era un giorno di parole, con mire di poesie e di discorsi ne c’era strada che fosse la nostra. A difenderci bastava solo un atto, e visto che a parole non mi salvo, parla per me silenzio che io non posso.”

Jim Morrison

“Noi giovani siamo troppo violenti, magari un po’ fuori di testa, ma l’unica cosa che ci differenzia dagli altri: è che loro ragionano col cervello, noi gente pazza ragioniamo col cuore.”

“Non dire mai che i sogni sono inutili perché inutile è la vita di chi non sa sognare.”

“Ci sono diversi tipi di libertà, e ci sono parecchi equivoci in proposito? Il genere più importante di libertà è di essere ciò che si è davvero. Si baratta la propria libertà per un ruolo. Si barattano i propri sensi per un atto. Si svende la propria capacità di sentire, e in cambio si indossa una maschera. Si può privare un uomo della sua libertà politica e non lo si ferirà? Finché non lo si priverà della sua libertà di sentire. Questo può distruggerlo.”

e moltissimo ancora

dal film “Prendimi L’anima”

“Cosa può crescere senza pioggia? Cosa può bruciare per interminabili anni? Una pietra può crescere senza pioggia ma solo l’amore può bruciare per interminabili anni.”

dal film “se mi lasci ti cancello”

“Com’è felice il destino dell’incolpevole vestale!
Dimentica del mondo, dal mondo dimenticata.
Infinita letizia della mente candida!
Accettata ogni preghiera e rinunciato a ogni desiderio.”

“Beati gli smemorati, perché avranno la meglio anche sui loro errori.”

“Troppi uomini pensano che io sia un’idea o che possa completarli o che possa riuscire a ridargli la vita. Ma io sono solo una ragazza incasinata che cerca la sua pace mentale; non farmi carico della tua…”

John Gray (nonché dedica sulla mia tesi,-tanto tempo fa-)

“Se vogliamo che i nostri figli stiano bene con se stessi, dobbiamo aiutarli. Se desideriamo siano sicuri di se stessi, dobbiamo smettere di controllarli con la paura. Se ci aspettiamo che rispettino gli altri, dimostriamo loro il rispetto che meritano.” – I bambini imparano dall’esempio – .

Sean Penn e Eddie Wedder

“tutto il film “Into the Wild” e L’omonimo Album musicale”.

ad esempio

Oscar Wilde

“Si possono insegnare tante cose, ma le cose più importanti, le cose che importano di più, non si possono insegnare, si possono solo incontrare.”

“C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di sé.”

“Le cose sono perché noi le vediamo, e quel che vediamo, e come lo vediamo, dipende dalle arti che ci hanno influenzati. Guardare una cosa è molto diverso dal vederla. Non si vede niente se non si è vista la bellezza. Allora, e solo allora, essa comincia ad esistere. Così, al momento attuale la gente vede delle nebbie non perché vi siano delle nebbie, ma perché poeti e pittori le hanno insegnato la misteriosa grazia di tali effetti.”

“L’arte è molto più astratta di quanto si pensi. Le forme e il colore ci parlano della forma e del colore e basta.”

“L’arte è la sola cosa seria al mondo e l’artista è la sola persona che non è mai seria.”

“Credete davvero che è debolezza che cede alla tentazione? Io vi dico che ci sono tentazioni terribili che richiedono forza. La forza e il coraggio di abbandonarci.”

“Non lasciatevi ingannare da coloro che criticano la condotta di vita di un autore. Essi tenteranno in ogni modo di scorgere cattivi significati nei testi che ha scritto, di trovarvi un concetto immorale, di criticare un verso in base ad un’azione che ha commesso, di marchiare con parole di fuoco una sua frase, ritenendo che sia scandalosa. Diffidate da costoro, poiché la vera condotta ignobile è la loro.”

“I più bei versi, le più belle scene a teatro riguardano sempre la morte, perché il più grande messaggio dell’artista è farci comprendere la bellezza della disfatta.”

“L’invidia è quel sentimento che nasce nell’istante in cui ci si assume la consapevolezza di essere dei falliti.”

e molto ancora

Virginia Woolf, il 16 marzo 1926, così scriveva a Vita Sackville West:

… quanto al “mot juste”, hai proprio torto. Lo stile è una cosa molto semplice, è tutto ritmo. Una volta che ce l’hai, non puoi usare parole sbagliate. 
D’altronde eccomi seduta qui dopo una mezza mattinata, traboccante di idee, di visioni, e così via, che non riesco a sloggiare in mancanza del ritmo giusto. Ora, è una cosa molto intensa, questa del ritmo, e va molto più in profondità delle parole. 
Uno spettacolo, un’emozione, creano quest’onda nella mente, molto prima delle parole giuste per esprimerla; e nella scrittura (così credo adesso) bisogna ricatturarla e farla operare (il che non ha niente a che fare con le parole, ovviamente) e poi, mentre si infrange e precipita nella mente, crea le parole giuste.

Marcel Proust

“Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso.”

 “Spesso è la mancanza di immaginazione che impedisce a un uomo di soffrire troppo.”
“La sofferenza è una specie di bisogno dell’organismo di prendere coscienza di uno stato nuovo.”

“Più della psicologia stessa, la sofferenza la sa lunga in materia di psicologia.”

“Il libro essenziale, il solo libro vero, un grande scrittore non deve inventarlo, poiché esiste già in ciascuno di noi, ma tradurlo. Il dovere e il compito di uno scrittore sono quelli di un traduttore.”“La malattia è il dottore a cui si dà più ascolto. Alla gentilezza ed alla saggezza noi facciamo soltanto delle promesse; al dolore, noi obbediamo.”

(e molto ancora)

John Stuart Mill

“È meglio essere un uomo malcontento che un maiale soddisfatto, essere Socrate infelice piuttosto che un imbecille contento, e se l’imbecille e il maiale sono d’altro avviso ciò dipende dal fatto che vedono solo un lato della questione.”

“Ciascuno è l’unico autentico guardiano della propria salute sia fisica sia mentale e spirituale.”

“Il matrimonio è l’unica forma di schiavitù che la legislazione ancora conosca.”

“Chiedetevi se siete felici e cesserete di esserlo.”

Arthur Schopenhauer

“L’uomo è essenzialmente un animale feroce, spaventoso. Lo conosciamo solo in una condizione di sottomissione, di addomesticamento che si chiama civilizzazione: per questo motivo inorridiamo di fronte ai rari sfoghi della sua natura. “

15 thoughts on “Quello che qualcuno ha pensato prima di ….

  1. Alice Dunham scrive:

    il film si intitola ” all i want, try seventeen”

    adoro questa citazione❤

    “certe persone non si possono fermare, entrano nella tua vita destinate a lasciarla, puoi stringerle e abbracciarle quanto vuoi ma il massimo che puoi sperare è solo di rallentarle un po’ perché non c’è stretta abbastanza forte che tenga.”

    • ScatenoLaMente scrive:

      wooowwww … Sapevo che prima o poi qualcuno avrebbe risposto! Grazie, sono anni … Avevo scritto questo “breve pensiero” su una moleskine quando vidi il film. Mi ha sempre accompagnata, ma il film non sono più riuscita a vederlo -.-‘ … Non sai quanto mi fai felice, lo rivedrò subito🙂

  2. Damiano Fina scrive:

    “into the wild” dice tutto!!!😀 ogni volta che lo vedo partirei per un po’ (musica uno splendore!)

    • scatenolamente scrive:

      il film lo hai visto??

      • Damiano Fina scrive:

        si!! finisce male, ma non è una buona ragione per non sognare di fare una cosa simile, magari solo per un’estate dopo l’ultima laurea (che si avvicina)😀

      • scatenolamente scrive:

        si! sono d’accordo, io adoro quel film, comprato originale perché lo volevo lì anche solo per guardarlo ogni tanto.
        Finisce male si, ma per me anche quello ha un senso😉 ..
        *mi piace un sacco “l’ultima laurea”😀 ahaahhaha

      • Damiano Fina scrive:

        ahahhahahahha ultima perché specialistica😉 anche a me piace comprare le cose che amo, averle lì a portata di mano “con i colori tutti al posto giusto”
        *la fine ha tutta la catarsi in sé😀
        **ciao! buona domenica (senza minimo riferimento al programma televisivo, che purtroppo richiama alla mente questo augurio -ahahah-)

      • scatenolamente scrive:

        buona domenica anche a te!
        *non diciamo pomeriggio(5) altrimenti il mio blog si sgretola, poi si scioglie, evapora …. scompare ..
        hahahhahahahaha😉 ciao

  3. Amor et Omnia scrive:

    citi la Dickinson… mi stai simpatica di default… grande!

Vuoi ScatenareLaTuaMente ??? ... "Chiacchiera" un po' con me ... :D

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: